Plaza Adelantado a San Cristobal de La Laguna
Plaza Adelantado a San Cristobal de La Laguna
Cosa vedere

La Laguna

San Cristobal de La Laguna è la città storica per eccellenza delle Canarie. Fondata nel 1495 sulle sponde di un lago prosciugato alla fine del secolo scorso, per secoli è stata la capitale di Tenerife

Prenota hotel a San Cristóbal de La Laguna

Hotel, appartamenti, ville, resort e villaggi turistici a San Cristóbal de La Laguna: cerca tra i miglior alloggi a San Cristóbal de La Laguna. Miglior prezzo garantito!

Prenota ora
 
San Cristobal de La Laguna (nota come La Laguna) è la città storica per eccellenza delle Canarie. Fondata nel 1495 sulle sponde di un lago prosciugato alla fine del secolo scorso, per secoli è stata la capitale di Tenerife: in essa risiedeva il centro amministrativo, politico, religioso e militare dell'isola ed in essa è nata anche la prima università dell'arcipelago, l'Università di San Fernando, l'unica per molti anni. La sua importanza cominciò a svanire dopo il cataclisma del 1706, con la distruzione del porto di Garachico a causa del vulcano. L'egemonia passò così a Santa Cruz de Tenerife, che, all'inizio del XIX secolo, venne nominata capitale dell'isola, lasciando a La Laguna solo il potere religioso, essendo sede arcivescovile.

Cosa vedere a La Laguna

La città, testimone di un passato illustre, conserva nel suo centro storico costruzioni di grande bellezza, vivaci facciate con grandi portoni in legno e balconi ornati con decorazioni in pietra. Punto di partenza nell'esplorazione della città è la Plaza Adelandato, una piazza protetta dalla calura estiva dalle chiome delle palme, degli alberi di alloro e di drago che la rivestono, circondata su tutti i lati da conventi e splendidi palazzi. Si inizia dal Convento di Santa Catalina, un possente edificio ornato da due portali in legno, in cui vivono ancora le monache domenicane di clausura.
Ogni 15 febbraio, nella cappella di Santa Clara, vengono esposte al pubblico le spoglie di Suor Maria de Jesús de Leon Delgado, morta nel 1731. Secondo quanto narra la tradizione, la suora sarebbe stata amata spiritualmente da un pirata di Tenerife, il quale faceva giungere a lei ed al convento i bottini delle scorrerie. Quando un giorno il pirata tornò da uno dei suoi viaggi, venne a sapere della morte della sua amata e, non riuscendo a crederci, fece riesumare il suo corpo. La monaca era così ben conservata che sembrava stesse dormendo. Amareggiato, fece costruire una teca in vetro nella quale ancora oggi giace la monaca.

Segue il Palacio de Nava y Grimón, dall'aspetto imponente, grazie al possente portale e alla lunga balconata, venne fatto costruire da una ricca famiglia nel 1585, che lo utilizzò per rappresentazioni teatrali e concerti. Su Calle Santo Domingo, un vicolo porta al Convento di Santo Domingo, un luogo destinato alla cultura fin dalla sua fondazione. Qui si studiavano letteratura, grammatica e filosofia, e si teneva anche un seminario per preti; attualmente è sede del convento. Calle Obispo Rey Redondo, è la principale strada commerciale che collega le due piazze principali della città, Plaza Adelantado e Plaza de la Concepción. All'inizio della via si trova l'Ayuntamiento, nel quale sono raffigurate le scene della versione spagnola della conquista dell'isola.
19 fotoSan Cristobal de La Laguna
San Cristobal de La LagunaCattedrale di San Cristobal de La LagunaIglesia de Concepcion a San Cristobal de La LagunaIglesia de Concepcion a San Cristobal de La LagunaIglesia de Nuestra Senora de La Concepcion a San Cristobal de La LagunaSan Cristobal de La LagunaSan Cristobal de La LagunaSan Cristobal de La LagunaSan Cristobal de La LagunaSan Cristobal de La LagunaSan Cristobal de La LagunaSan Cristobal de La LagunaSan Cristobal de La LagunaSan Cristobal de La LagunaSan Cristobal de La LagunaSan Cristobal de La LagunaCattedrale di San Cristobal de La LagunaIglesia de Concepcion a San Cristobal de La LagunaCampus universitariop delle Belle Arti a San Cristobal de La Laguna
Altri album fotografici:
Romeria de San Benito Abad a San Cristobal de La Laguna
Feste popolari a La Laguna6 foto
Tappa successiva è la Catedral de los Remedios, in stile neoclassico, fondata nel 1515: è stata continuamente rimaneggiata fino a raggiungere la forma attuale, il cui interno ospita notevoli tesori, tra cui un pulpito in marmo di Carrara. Dietro l'altare maggiore si trova la tomba del fondatore della città, Alonso Fernández de Lugo. La strada termina in Plaza de la Concepción, sullo sfondo della quale troneggia la Iglesia de Nuestra Señora de la Concepción, con il suo altissimo campanile di sette piani che domina una vista indimenticabile sulla città. All'estremità nord del centro storico, su una piazza che porta il suo stesso nome, sorge il Santuario del Santissimo Cristo de La Laguna, al cui interno è custodito il crocifisso più venerato dell'isola, portato a Tenerife nel 1520 da Alonso Fernández de Lugo. Ogni 14 settembre, il Cristo viene portato in processione nelle strade della città. A sud della città, in un edificio dall'architettura moderna, ha sede il Museo de la Ciencia y del Cosmos: qui il visitatore è invitato ad interagire con le diverse teorie scientifiche, dalla forza di gravità, alla struttura degli atomi. Ci sono anche postazioni divertenti, come lo specchio dello scheletro, in cui si può vedere la propria struttura ossea, o la macchina della verità. La Laguna è anche una vivace città studentesca, il cui quartiere universitario, il Cuadrilátaro, inizia ad animarsi solo a tarda sera, dando vita alla più irriverente movida dell'isola.
  • Museo de la Ciencia y el CosmosMuseo de la Ciencia y el Cosmos
    1Calle Via Lactea - La Laguna

    Scienza e divertimento si incontrano al Museo de la Ciencia y el Cosmos (museo della scienza e del cosmo), soddisfacendo la curiosità di adulti e bambini, che possono partecipare in prima persona ad esperimenti in vari ambiti, come meteo, astronomia, rifrazione della luce, propagazione del suono o illusioni ottiche. Questo museo si trova a La Laguna, in Via Lactea, ed è aperto dal martedì alla domenica dalle 9 alle 19, chiuso il lunedì.
    Hotel nei dintorni

  • Museo de Historia de Tenerife Palacio LercaroMuseo de Historia de Tenerife
    2Calle San Agustin - La Laguna
    Museo de Historia a San Cristobal de La LagunaMuseo de Historia a San Cristobal de La Laguna

    Il Museo de Historia de Tenerife è diviso in due sedi distinte, una presso Casa Lercaro, in Calle San Augustín 22, a La Laguna, e l'altra in Casa de Carta, in Calle Vino 44 in Valle de Guerra, nel municipio di La Laguna. A Casa Lercaro i visitatori possono ammirare un'esposizione dell'evoluzione storica dello sviluppo socio-economico e culturale di Tenerife tra il XV ed il XX secolo. A Casa de Carta, invece, ci si immerge nella conservazione e diffusione della cultura popolare. Casa de Carta è una tipica abitazione canaria del 1700, ed il tour delle sue camere mette in evidenza la nostalgia del passato, attraverso l'esposizione di mobili, ceramiche, cesti in vimini, oggettistica, strumenti musicali popolari, utensili da cucina e molto altro ancora. Nella sezione dei tessuti e costumi tradizionali, questi vengono presentati spiegando il processo di creazione dei filati e la loro evoluzione nelle tradizioni popolari. Casa Lercaro è aperta dal martedì al sabato dalle 9 alle 20, la domenica ed i festivi dalle 10 alle 17, ed è chiusa il lunedì; Casa de Carta, invece, è aperta da lunedì a domenica dalle 10 alle 17. Entrambe rimangono chiuse il 24, 25 e 31 dicembre, 1 e 6 gennaio ed il martedì di carnevale.
    Hotel nei dintorni

  • Mercado La LagunaMercado de La Laguna
    3Plaza del Cristo - La Laguna
    Mercado La LagunaMercado La LagunaMercado La LagunaMercado La Laguna

    Il mercato di La Laguna si trova in pieno centro storico: piazza del Cristo. Si tratta di un mercato molto frequentato che si distingue per qualità dei prodotti e per la spettacolare esposizione, specialmente nel reparto fiori. Tutti i giorni 7 - 14 22-23-29-30 Dicembre 7 - 17

  • Charcos BajamarCharcos Bajamar
    4Bajamar - La Laguna
    Charcos BajamarCharcos BajamarCharcos BajamarCharcos BajamarCharcos Bajamar

    Piccolo paesino sulla costa nord-orientale nel municipio di La Laguna, è conosciuto per la presenza di ben tre piscine naturali, di cui due più grandi ed una più piccola, perfetta per i bambini. Queste conche sono state modificate artificialmente con la costruzione di un muro contenitore, in modo da permettere di fare il bagno in tutta sicurezza anche se le acque dell'oceano sono agitate. Nello spazio circostante sono sorti hotel, bar e ristoranti, i quali potranno rendere ancora più piacevoli le vostre giornate. Anche a Puerto Santiago si trovano alcune piscine, qui del tutto naturali, scavate anche dall'erosione marina. Le conche si sviluppano in continuità con il mare, quindi possono essere utilizzate solo se l'oceano è calmo, altrimenti diventano pericolose.
    Hotel nei dintorni

  • Santo Domingo a La LagunaConvento de Santo Domingo
    5Calle Santo Domingo 7 - La Laguna

    E' un edificio che ha avuto diverse destinazioni d'uso, nato come convento domenicano ha subito varie destinazioni, trasformato da monastero a scuola, da seminario diocesano a biblioteca. Attualmente ospita l'Assessorato alla cultura e turismo di La Laguna. Il suo interno è caratterizzato da un chiostro con giardino e fontana, mentre all'estero fa ancora bella mostra di sé il campanile a vela costruito in pietra locale nera.
    Hotel nei dintorni

  • Palacio Nava a La LagunaPalacio Nava
    6Calle Nava y Grimon 1 - La Laguna

    Costruito nel 1585 su commissione del governatore dell'epoca Jorge Grimòn, è ubicato nella piazza dell'Adelandato. Presenta una facciata in cui convivono elementi barocchi e neoclassici, ciò è dovuto al fatto che il palazzo è stato rimaneggiato nel tempo per apportare migliorie. Nel 1776 venne ricoperto di pietre dandogli l'aspetto attuale. Nel 1976 è stato dichiarato Bene di Interesse Culturale, attualmente è chiuso alle visite a causa del suo stato di deterioramento interno.
    Hotel nei dintorni

  • Iglesia de Concepcion a San Cristobal de La LagunaParroquia Matriz de Nuestra Señora de la Concepción
    7Plaza de la Concepción 11 - La Laguna
    Iglesia de Nuestra Senora de La Concepcion a San Cristobal de La LagunaCampanile della chiesa matrice a La Laguna

    Caratterizzata da un'alta torre campanaria, ben 28 metri sulla quale si può salire per ammirare il panorama, è una tra le chiese più importanti di Tenerife, nonché la più grande delle Canarie. Nonostante i vari ampliamenti e rimaneggiamenti subiti nel tempo, nel 1972, per deterioramento, sono crollate alcune travi del soffitto. Nel 1974 è stato ricostruito tutto il soffitto in stile mudejar, poggiante su archi semicircolari che dividono l'edificio in tre navate. Il pezzo forte è il fonte battesimale in ceramica smaltata risalente al tempo della conquista spagnola. Dichiarata Bene di Interesse Culturale, dal 2002 al 2014 è stata sede provvisoria della Cattedrale, mentre quest'ultima veniva restaurata.
    Hotel nei dintorni

  • Real Santuario del Santísimo CristoReal Santuario del Santísimo Cristo
    8Plaza del Cristo 3 - La Laguna

    Il Santuario datato 1580 si presenta con una sola navata stretta e lunga. Nell'abside la pala d'altare, unica nelle Canarie, è stata realizzata interamente in argento per ospitare l'immagine del Crocefisso molto venerato in tutto l'arcipelag. L'immagine a grandezza naturale presenta un Cristo il cui volto esprime dolcezza ed allo stesso tanta sofferenza. Il Santuario si trova in Plaza de San Francisco conosciuta anche come Plaza del Cristo. La chiesa è aperta tutti i giorni dalle 9.00 alle 20.00.
    Hotel nei dintorni

  • Cattedrale di San Cristobal de La LagunaCattedrale des Remidios
    9Plaza Fray Albino - San Cristóbal de La Laguna

    In origine era la chiesa di Nostra signora dei Rimedi, è diventata cattedrale dal 1819 quando si stabilì che La Laguna diventasse sede Episcopale. In essa sono custoditi i resti mortali del capitano de Lugo, conquistatore di Tenerife e fondatore della città. Nel corso del tempo ha subito vari rimaneggiamenti. Attualmente si presenta con una facciata neoclassica contornata da due piccoli campanili. L'interno a tre navate custodisce un patrimonio artistico di inestimabile valore come l'altare in legno policromo del XVII secolo dedicato alla Vergine dei Rimedi, patrona della città.
    Hotel nei dintorni

Prenota hotel a San Cristóbal de La Laguna

Hotel, appartamenti, ville, resort e villaggi turistici a San Cristóbal de La Laguna: cerca tra i miglior alloggi a San Cristóbal de La Laguna. Miglior prezzo garantito!

Prenota ora
 
© 2001-2021 GoCity. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il nostro permesso scritto. GoCity, GO e Viva sono marchi registrati.