Plaza Espana a Santa Cruz
Plaza Espana a Santa Cruz
Cosa vedere

Santa Cruz de Tenerife

Cosa vedere nella capitale di Tenerife. Tra le chiese, merita una particolare menzione la Iglesia de Nuestra Señora de la Concepción

Prenota hotel a Santa Cruz de Tenerife

Hotel, appartamenti, ville, resort e villaggi turistici a Santa Cruz de Tenerife: cerca tra i miglior alloggi a Santa Cruz de Tenerife. Miglior prezzo garantito!

Prenota ora
 
La città portuale di Santa Cruz de Tenerife, capitale dell'isola, è una meta ambita per molte ragioni, grazie al suo centro vivace, agli stravaganti negozi alla moda, alla ricca vita culturale e al suo parco tropicale, ricco di piante con uccelli canori e fontane. Ottimi i collegamenti con autobus che ne fanno una comoda base da cui partire per esplorare l'isola. Anticamente, la capitale di Tenerife era La Laguna, situata qualche chilometro più all'interno, ma lo sviluppo del porto di Santa Cruz ne permise, dapprima, nel 1803, l'indipendenza dal controllo municipale di La Laguna e successivamente, nel 1859, la conquista del titolo di capitale.

Cosa vedere a Santa Cruz de Tenerife

La sua costruzione più caratteristica è l'Auditorium, in cui si tengono grandi concerti tutto l'anno, progettato dall'architetto Santiago Calatrava e reso talmente efficiente dal punto di vista acustico, da poterlo paragonare all'Opera House di Sidney. Si tratta di una costruzione in cemento che, con la sua enorme onda, sembra sfidare la forza di gravità. Al di sotto dell'onda, si trova un edificio a forma di conchiglia, in cui sono ospitate le due sale per i concerti, una da 1600 posti e l'altra, più piccola, da 400 posti. La superficie dell'edificio è stata rivestita da piastrelle bianche e lucenti, in modo che la luce del sole lo faccia brillare e lo renda visibile da lontano. E' possibile prenotare delle visite guidate per poter scoprire i dettagli di tale struttura: i tour sono in lingua spagnola, ma prenotando con un po' di anticipo è possibile richiedere la guida nella propria lingua.

A Santa Cruz vi sono anche luoghi e musei interessanti, quasi tutti raggiungibili in poco tempo passando per la centrale Plaza de España, una piazza enorme e chiusa al traffico, che collega il porto con la città vecchia. Tra questi, uno dei più rilevanti è il Museo de la Naturaleza y el Hombre: principale attrattiva della città, occupa i locali di un ex ospedale militare ed accoglie un miscuglio tra scienze naturali e archeologia, come mummie e teschi guanci. Si trovano anche interessanti esposizioni sulla flora e sulla fauna dell'isola e numerose mostre interattive. Si tratta del più grande museo dell'arcipelago, e si sviluppa su tre piani, con un'esposizione minuziosa della natura e della cultura delle Canarie. Si inizia al piano terra, dove si osserva la formazione delle isole e lo sviluppo dell'ambiente negli ultimi 20 milioni di anni. Al primo piano, si sviluppa la sezione di storia naturale e la presentazione della flora e della fauna che popolavano e popolano tuttora l'isola, quindi si passa al mondo dei primitivi, con la presentazione della loro cultura attraverso vasellame decorato, vestiti, gioielli ed un'esposizione completa di utensili per la caccia, la pesca e il lavoro nei campi. Ciò che più incuriosisce è il ritrovamento nelle grotte di Tenerife di mummie ben conservate, che illustrano il culto che i Guanci avevano verso i morti. Culto praticato allo stesso modo dagli Incas dell'America Latina e dagli antichi Egizi.

A circa dieci minuti di cammino sul lungomare, in direzione sud, si incontra il Castillo de San Juán, nei pressi del quale anticamente si teneva il mercato degli schiavi, che provenivano principalmente dall'Africa occidentale. Conosciuto anche con il nome di castello nero, per il colore delle pietre usate per edificarlo, venne costruito nel 1641 come fortezza difensiva. Si trova sul mare nel Parque Maritimo Cesar Manrique, alle spalle dell'auditorium.
25 fotoSanta Cruz de Tenerife
shutterstockSanta Cruz de TenerifeAuditorium di Santa Cruz de TenerifePlaza de España a Santa CruzIglesia de Nuestra Señora de la Concepción a Santa Cruz de TenerifeSanta Cruz de TenerifeIglesia de Nuestra Señora de la Concepción a Santa Cruz de TenerifeSanta Cruz de TenerifeSanta Cruz de TenerifePlaya de Las Teresitas a Santa Cruz de TenerifeSanta Cruz de TenerifePlaza Candelaria a Santa Cruz de TenerifeParco Garcia Sanabria a Santa Cruz de TenerifeParco Garcia Sanabria a Santa Cruz de TenerifeParco Garcia Sanabria a Santa Cruz de TenerifeSanta Cruz de TenerifePlaya de Las Teresitas a Santa Cruz de TenerifePlaza Espana a Santa Cruz de TenerifeCarnevale a Santa Cruz de TenerifeSanta Cruz de TenerifeSanta Cruz de TenerifePlaya de Las Teresitas a Santa Cruz de TenerifePlaza Candelaria a Santa Cruz de TenerifeCarnevale a Santa Cruz de TenerifeCarnevale a Santa Cruz de Tenerife
Esattamente al di sotto di Plaza de España si trovano i resti del Castillo de San Cristobal, insieme ad un piccolo museo inerente al castello stesso. Il pezzo forte della collezione in esso esposta è il cosiddetto "El Tigre", il cannone dal quale partì il colpo che amputò il braccio all'Ammiraglio Nelson durante l'attacco alla città nel 1797.

Tra le chiese, merita una particolare menzione la Iglesia de Nuestra Señora de la Concepción, la più antica chiesa della città, costruita subito dopo la conquista dell'isola da parte del generale Alonzo Fernandez de Lugo. Sull'altare d'argento è posta la stessa croce dalla quale la città prende il nome, la Santa Cruz de la Conquista, che il generale spagnolo piantò nel suo accampamento come ringraziamento per la vittoria sui Guanci. La chiesa attuale venne costruita in stile coloniale al posto dell'originale, distrutta da un incendio nel 1502, e presenta un altissimo campanile che serviva come torre di avvistamento dei pirati e per segnalare incendi. L'edificio sacro si affaccia su Plaza Iglesia, un tempo luogo poco sicuro frequentato da persone poco raccomandabili, oggi ritrovo di locali alla moda. Una visita da non perdere durante la vacanza a Tenerife è quella al Mercado de Nuestra Señora de África, un edificio in stile orientale dove ogni giorno, tranne la domenica, durante la mattina centinaia di persone si ritrovano per vendere o acquistare frutta, verdura, carne, formaggi, nonché oggetti artigianali e cianfrusaglie varie. Ogni domenica qui si tiene un mercato delle pulci affollatissimo.
  • Playa de Las Teresitas

    Playa de Las Teresitas

    1Santa Cruz de Tenerife
    Playa de Las TeresitasPlaya de Las TeresitasPlaya de Las TeresitasPlaya de Las TeresitasPlaya de Las TeresitasPlaya de Las TeresitasPlaya de Las TeresitasPlaya de Las TeresitasPlaya de Las Teresitas

    Otto chilometri a nord-est dalla capitale Santa Cruz de Tenerife, si trova Las Teresitas, una spiaggia non completamente naturale. Santa Cruz di Tenerife è sempre stata povera di spiagge sabbiose e sicure per i più piccoli, caratterizzata prevalentemente da spiagge rocciose e piene di pericoli per le mareggiate, le correnti e i forti venti. Per tale ragione è nata l'idea di crearne una artificiale, sicura, di sabbia morbida. Negli anni Settanta cominciarono ad arrivare sull'isola ben 4.000.000 di sacchi di sabbia africana proveniente dal Sahara spagnolo, che andarono a ricoprire l'intera superficie della spiaggia, 1200 metri di lunghezza per 60 metri di larghezza. La cura riservata da allora a questa sabbia soffice e dorata fanno sì che quella di Las Teresitas risulti una delle spiagge più affascinanti e sicura dell'isola, preferita dai residenti anche per le sue acque tranquille. Inoltre, la vicinanza a Santa Cruz fa sì che vi siano molti hotel in cui pernottare.
    Hotel nei dintorni

  • shutterstock

    TEA Tenerife Espacio de las Artes

    2Avenida de San Sebastián 8 - Santa Cruz de Tenerife

    Il museo Tenerife Espacio de las Artes espone l'isola attraverso tutte sue possibili forme d'arte, dalla fotografia, alla poesia, alla letteratura, o alla pittura ad acquerello o ad olio su tela. In un enorme spazio di ben 20.000 metri quadrati, si tengono anche molte mostre temporanee. Il TEA è aperto dal martedì alla domenica, dalle 9 alle 19, con chiusura il lunedì.
    Hotel nei dintorni

  • Museo Historico Militar de Canarias

    Museo Historico Militar de Canarias

    3Calle San Isidro 2 - Santa Cruz de Tenerife
    Museo Historico Militar de Canarias

    Il Museo Historico Militar de Canarias (museo storico militare - delle forze armate) è situato nel Castello di Almeida a Santa Cruz de Tenerife e dispone di una collezione di oggetti legati alla vita militare nelle isole Canarie, tra cui il celeberrimo Tigre, il cannone che, secondo la tradizione, portò via un braccio all'ammiraglio Nelson. Inoltre, nel museo sono conservati una vasta esposizione di uniformi ed oggetti appartenuti a militari eroici, nonché modellini in scala di antiche fortificazioni. Parte interessante è la sezione di armi antiche usate dai conquistadores e dai Guanci nelle battaglie per la conquista dell'isola. Si può visitare il museo Militare dal martedì al sabato dalle 10 alle 14, mentre rimane chiuso la domenica ed il lunedì. L'ingresso è gratuito, ma per accedervi è necessario un documento di identità.
    Hotel nei dintorni

  • Museo Naturaleza

    Museo de la Naturaleza y el Hombre

    4Calle Fuente Morales - Santa Cruz de Tenerife

    Museo de la Naturaleza y el Hombre è situato nella capitale Santa Cruz de Tenerife. Questo museo soddisferà coloro che vogliono conoscere la storia dei Guanci, il primitivo popolo delle Canarie. Oltre alla sezione dedicata a teschi e mummie dei Guanci, vi sono aree in cui è possibile conoscere la mineralogia del terreno di Tenerife. Il Museo si trova in Calle Fuente Morales ed è aperto dal martedì alla domenica dalle 9 alle 19, mentre rimane chiuso il lunedì.
    Hotel nei dintorni

  • Castillo de San Juan Bautista

    Castillo de San Juan

    5Avenida de La Constitución - Santa Cruz de Tenerife

    Chiamato anche il Castello Nero per il colore delle sue pietre, si trova in quello che oggi è chiamato Parque Marìtimo César Manrique, nei pressi dell'auditorium. Costruito nel 1641 a difesa di Santa Cruz, è stato utilizzato come forte militare fini al 1924, abbandonato per un po' di tempo, venne nel 1948 convertito in museo militare. Ogni anno a luglio diventa protagonista nella rievocazione storica del fallimento, da parte dell'ammiraglio Horatio Nelson, di conquistare Santa Cruz.
    Hotel nei dintorni

  • Iglesia de Nuestra Señora de la Concepción a Santa Cruz de Tenerife

    Iglesia Matriz de la Concepción

    6Calle Charco de la Casona 2 - Santa Cruz de Tenerife

    E' stata la prima chiesa ad essere costruita a Santa Cruz di Tenerife. L'esterno della iglesia è caratterizzato dall'altissimo campanile e dalla presenza sulla facciata di balconi in legno, tipici dei villaggi delle Canarie. L'interno si presenta a croce latina con cinque navate e cappelle laterali con un soffitto in stile mudejar. L'altare maggiore è dominato dall'immagine della Immacolata Concezione mentre in all'interno di un'urna di cristallo ed argento è conservata la croce che il conquistatore Alonzo Fernàndez de Lugo piantò in terra una volta sbarcato a Tenerife.
    Hotel nei dintorni

  • Plaza de España a Santa Cruz

    Plaza de España

    7Santa Cruz de Tenerife
    Plaza de España a Santa CruzPlaza de España a Santa CruzPlaza de España a Santa Cruz

    Plaza de España è l'enorme piazza centrale di Santa Cruz de Tenerife, dominata da un'enorme fontana circolare che per la sua grandezza è stata ribattezzata el Chargo. Chiusa al traffico, la piazza collega il porto al centro storico, cuore della vita sociale, ed è dominata dal Palacio del Cabildo de Tenerife, sede del governo insulare. Risulta la piazza più grande delle Isole Canarie, costruita nel 1929, dove un tempo sorgeva il Castello di San Cristobal, eretto per difendere la baia di Santa Cruz dai pirati. Oggi, ciò che rimane del maniero lo si può visitare nei tunnel sotto la piazza. Su un lato di Plaza de España fa bella mostra di sé un monumento dedicato ai caduti della guerra civile spagnola.
    Hotel nei dintorni

  • Plaza de la Candelaria a Santa Cruz de Tenerife

    Plaza de la Candelaria

    8Santa Cruz de Tenerife

    Il lato di Plaza de España che guarda il centro abitato è stato integrato in Plaza de Candelaria, la quale sembra invitare i turisti a direzionarsi verso Calle del Castillo, la ricca strada per lo shopping. L'ingresso di Plaza de Candelaria è dominato dal monumento eretto in onore della Patrona delle Canarie. Si tratta di un obelisco, la cui base è ornata dalle statue di quattro principi Guanci, Abona, Daute, Guímar e Icod, mentre sul vertice è esposta la statua della Vergine. La piccola piazza è circondata da magnifici edifici. Ciò che richiama in modo particolare l'attenzione del visitatore sono le numerose terrazze dei bar, dove ci si siede per un caffè e per ammirare il paesaggio.
    Hotel nei dintorni

  • Mercado de Nuestra Senora de Africa a Tenerife

    Mercado de Nuestra Señora de África

    9Avenida de San Sebastián 51 - Santa Cruz de Tenerife
    Mercado de Nuestra Senora de Africa a TenerifeMercado de Nuestra Senora de Africa a TenerifeMercado de Nuestra Senora de Africa a Tenerife

    Il Mercato Nuestra Señora de África è il principale di Santa Cruz de Tenerife e rappresenta un punto di riferimento per la città. Dispone di un moderno centro commerciale annesso e dispone di parcheggio gratuito per i clienti. In questo mercato modernità e tradizione si fondono con prodotti venduti da oltre 200 commercianti. Lunedi - venerdì 9 - 21 sabato 9 - 15 domenica 10 - 15

  • Parco Garcia Sanabria a Santa Cruz de Tenerife

    Parque García Sanabria

    10Calle Mendez Nuñez - Santa Cruz de Tenerife
    Parco Garcia Sanabria a Santa Cruz de TenerifeParco Garcia Sanabria a Santa Cruz de Tenerife

    Parque García Sanabria è stato aperto nel 1926 su volere del sindaco di allora, García Sanabria, affinche la città avesse un polmone verde. Si tratta di un enorme giardino ricco di specie vegetali e piante tropicali ed è arredato da una grande collezione di sculture alcune delle quali lasciate dalla Esposizione Internazionale di Sculture di Strada. Tra queste le più conosciute sono la fontana centrale, dedicata al Sanabria e l'orologio di fiori, dono del Console di Danimarca. Il parco è sempre aperto.
    Hotel nei dintorni

Il porto di Santa Cruz

Il porto di Santa Cruz de Tenerife, storicamente importante per l'isola, è oggi riconosciuto tra i più prestigiosi della Spagna, in cui si svolge quasi tutto il traffico turistico-commerciale, motore per l'economia di Tenerife. Lo sviluppo espansivo del porto, voluto nel progetto di ammodernamento della città, vede la costruzione di una stazione marittima con banchina, destinata all'ormeggio delle grandi navi da crociera e collocata vicino alla città, con tutti i servizi ai passeggeri, risultando il più moderno terminal crociere della Macaronesia.
Porto di Santa Cruz de TenerifePorto di Santa Cruz de TenerifePorto di Santa Cruz de TenerifePorto di Santa Cruz de Tenerife
Nei pressi degli imbarchi, ampi spazi sono stati destinati a parcheggi e a garage coperti. Ben collegato sia alla città, attraverso i trasporti pubblici, sia all'aeroporto nord, che dista solo 12 km. Grazie alla sua posizione cruciale sulla costa, è sempre stato un punto importante sulle rotte tra l'Europa, l'America e l'Africa. Il lungo porto si è sviluppato parallelamente alla costa per parecchi chilometri, soffocando diverse spiagge. In esso approdano anche numerosi traghetti ed aliscafi, con un traffico intra-insulare e con le coste spagnole. Gli imbarchi per i traghetti si raggiungono facilmente, entrando al porto attraverso l'Avenida Francisco la Roche.
Prenota hotel a Santa Cruz de Tenerife

Hotel, appartamenti, ville, resort e villaggi turistici a Santa Cruz de Tenerife: cerca tra i miglior alloggi a Santa Cruz de Tenerife. Miglior prezzo garantito!

Prenota ora
 
© 2001-2021 GoCity. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il nostro permesso scritto. GoCity, GO e Viva sono marchi registrati.