Fuochi in spiaggia per la notte di San Joan a Puerto de la Cruz
Fuochi in spiaggia per la notte di San Joan a Puerto de la Cruz
Cosa fare

Eventi e feste a Tenerife

Il calendario dei principali eventi a Tenerife. Oltre al magnifico Carnevale festeggiato a Santa Cruz, secondo solo a quello di Rio, in città vengono ospitati altri eventi, come il Día de la Cruz, il 3 maggio

Prenota hotel a Tenerife

Hotel, appartamenti, ville, resort e villaggi turistici a Tenerife: cerca tra i miglior alloggi a Tenerife. Miglior prezzo garantito!

Prenota ora
 
Oltre al magnifico Carnevale festeggiato a Santa Cruz, secondo al mondo solo a quello di Rio, in città vengono ospitati altri eventi, come il Día de la Cruz, il 3 maggio. Tutta l'isola festeggia questo giorno, ma a Santa Cruz, in particolare, vi prendono parte tutti i quartieri, con la preparazione di croci e cappelle decorate con fiori e frutta per celebrare la fondazione della città. Gli eventi nelle Isole Canarie sono all'ordine del giorno: infatti, oltre a quelli segnalati dal calendario festivo ufficiale, ogni città festeggia il proprio santo protettore. Tali feste locali, che possono durare anche parecchi giorni, rappresentano il connubio perfetto tra sacro e profano, dove pellegrinaggi, processioni, balli e canti si intrecciano in modo armonioso. Vi elenchiamo solo i più importanti, ma recandovi presso gli uffici turistici potrete ricevere ulteriori informazioni riguardo tutti gli eventi.

Eventi 2019 a Tenerife

  • Festival de Musica de Canarias: 10 gennaio - 10 febbraio 2019 La città di Santa Cruz ospita il Festival de Musica de Canarias, che ha luogo nell'auditorium. In questo periodo, quasi ogni giorno si esibiscono orchestre e cantanti.
  • Festa di San Sebastiano: 19 gennaio 2019 Ad Adeje, nel sud di Tenerife, si festeggia San Sebastiano, evento che vede gli animali, in particolare i cavalli, quali veri protagonisti. La festa inizia al mattino con la messa, durante la quale si benedicono tutti gli animali, quindi una processione verso il mare conduce i cavalli in acqua, quasi danzando, regalando uno spettacolo meraviglioso della loro postura.

Carnevale 2019 a Tenerife

Santa Cruz: 1 febbraio - 10 marzo 2019 Puerto de la Cruz: 19 febbraio - 5 marzo 2019 Il Carnevale di Tenerife riunisce tutti gli isolani in un'esplosione di allegria collettiva. Santa Cruz de Tenerife ospita le principali festività del Carnevale, che hanno luogo soprattutto nelle zone prossime al porto, dove si balla al suono dei migliori gruppi di "salsa". Raro è l'isolano che non prepara con cura il suo costume per poi esibirlo in questa occasione. Durante i 23 giorni di durata del Carnevale si svolgono importanti feste organizzate, come ad esempio l'elezione della regina, i concorsi di "murgas", "comparsas" e "rondallas" ma soprattutto merita un cenno a parte la sfilata impressionante nella quale si mescolano elementi dei Caraibi con altri europei, dando vita ad una spettacolare combinazione piena di colori. Coloro che visitano Tenerife in quest'epoca di febbraio non devono tralasciare le trepidanti e rumorose celebrazioni di Santa Cruz, meglio ancora se hanno la possibilità di confondersi tra la moltitudine mascherati con un costume. Il carnevale 2019 inizierà il 1° febbraio e si concluderà il 9 marzo.
Carnevale a Santa Cruz de TenerifeCarnevale a Santa Cruz de TenerifeCarnevale a Santa Cruz de TenerifeCarnevale a Santa Cruz de Tenerife
  • Semana Santa: 14 - 21 aprile 2019 Anche la settimana Santa, come molte altre feste religiose, non ha data certa ma variabile. In tutte le località dell'isola, tale settimana è vissuta con grande passione e devozione, specie nei comuni di Santa Cruz, Puerto de la Cruz, La Orotava, Los Realejos, Icod de Los Vinos, Arona, Garachico e, con particolare fervore, nel comune di San Cristobal de la Laguna.
  • Fiesta de la Cruz: 2 - 3 maggio 2019 Nella capitale, i residenti decorano con fiori e frutta delle croci da collocare lungo le strade. A Santa Cruz, che nello stesso giorno festeggia anche la propria fondazione, i vari quartieri competono tra di loro nella preparazione della croce più originale. Sulla costa nord dell'isola, precisamente a Los Realejos, il giorno della croce si festeggia a suon di mortai. I quartieri del Medio e del Sol competono con spettacoli pirotecnici che durano fino a tre ore. Migliaia di visitatori provenienti da tutta l'isola, la sera del 3 maggio invadono la città per assistere alla competizione. Inoltre, nelle due vie principali della città vengono preparati tappeti ricamati di fiori su cui transita la processione della Santa Croce. La spettacolare esibizione dei fuochi, tra le più grandi d'Europa e l'infioritura dei tappeti ha portato Los Realejos a chiedere ed ottenere la dichiarazione di festa di Interesse Turistico Nazionale.
  • Día de Canarias (Giorno delle Canarie): 30 maggio 2019 Il 30 maggio ricorre la giornata che celebra l'anniversario della prima seduta del Parlamento Canario nel 1983, esattamente dieci mesi dopo l'ottenimento dello stato di autonomia locale. Su tutti gli edifici pubblici e privati sventola la bandiera canaria. E' un giorno particolarmente sentito, in cui le famiglie rivivono la tradizione indossando antichi costumi.
  • Corpus Christi: 20 giugno 2019 A giugno la festa del Corpus Domine è motivo di orgoglio per tutti i cittadini canari: nato in concomitanza della conquista spagnola, il Corpus Domine viene celebrato in tutte le località delle Isole Canarie come consacrazione delle terre. La data dell'evento varia in base al plenilunio di primavera, ma cade sempre nel mese di giugno. Per tale occasione, in diverse località, ma specialmente a La Orotava, le strade dell'intero percorso della processione vengono inondate da vivacissimi tappeti creati con fiori e sabbie vulcaniche colorate. Nella piazza centrale ogni anno si realizza una scena biblica, sempre utilizzando sabbie multicolore provenienti dal Teide. Per tutto il giorno gli artisti si cimentano in rappresentazioni di scene sacre, con ritratti di santi, composizioni di fiori e motivi ornamentali. La mole di lavoro è enorme, nonostante le opere durino pochissimo, solo fino al passaggio della processione. Questa tradizione nacque nel 1800, quando una nobildonna della città decise di dare un'impronta diversa alla processione. Prese quindi avvio una gara tra le famiglie più nobili della città, che si sfidavano sulla migliore composizione floreale. Altra festa da ricordare, sempre nel mese di giugno, è la Romeria de San Isidro: in tale occasione carri ricoperti di fiori e trainati da buoi riccamente ornati sfilano accompagnati da gruppi folkloristici, mentre la gente del luogo, vestita con costumi tradizionali, si sfrena al ritmo della musica.
13 fotoCorpus Christi a La Orotava
Corpus Christi a La OrotavaCorpus Christi a La OrotavaCorpus Christi a La OrotavaCorpus Christi a La OrotavaCorpus Christi a La OrotavaCorpus Christi a La OrotavaCorpus Christi a La OrotavaCorpus Christi a La OrotavaCorpus Christi a La OrotavaCorpus Christi a La OrotavaCorpus Christi a La OrotavaCorpus Christi a La OrotavaCorpus Christi a La Orotava
  • Sant'Antonio da Padova: 13 giugno 2019 Il 13 giugno a Granadilla si organizza una grande sfilata di carri trainati da buoi addobbati a festa con fiori e frutta. Tutti i quartieri della città vi partecipano, con gente travestita con i costumi tipici e gruppi folkloristici che ballano e cantano in onore del Santo. Il programma è diviso in momenti religiosi, con processioni, messe ed appuntamenti popolari, come il festival del folklore, alcune esposizioni d'arte e gare sportive, il tutto sponsorizzato dal comune e dalla commissione feste.
  • San Giovanni: 23 giugno 2019 Il solstizio d'estate viene accolto la sera del 23 giugno con i falò di San Giovanni, nei quali viene simbolicamente bruciato tutto ciò che è negativo: vecchi oggetti ardono nelle fiamme in modo da dar vita al nuovo, a tutto ciò che è positivo. Tradizione vuole che nella notte di San Giovanni a Puerto de la Cruz, nei pressi di Playa Jardín, le capre vengano condotte a fare il bagno in mare per essere purificate, come ai tempi dei Guanci. I comuni nei quali questa tradizione è particolarmente sentita sono Puerto de la Cruz, Icod de los Vinos e Garachico.
  • Madonna del Carmine: 16 luglio 2019In tutte le località marittime piene di comunità di pescatori, viene celebrata la Patrona dei Marinai, la Vergine del Carmine. A Santa Cruz la statua della Vergine viene portata in processione dai pescatori, fino ad una barca decorata con fiori e bandiere, per poi procedere con la processione a mare. Un'enorme folla si riunisce sul molo per assistere alla passeggiata marittima della Madonna. A Los Cristianos, nella località di Arona, la Vergine del Carmine viene festeggiata la prima domenica di settembre, anche qui con una sagra a mare e con un calendario di eventi che prolungano la celebrazione anche per diversi giorni.
  • Festa di Santiago e commemorazione della battaglia contro gli Inglesi: 25 luglio 2019 A Santa Cruz si festeggia un evento storico particolarmente importante per l'isola, ossia la vittoria delle truppe spagnole contro quelle inglesi al comando del Generale Horatio Nelson, del 1797. La festa si apre in Plaza de España alle 11 del mattino, con lo sparo di alcuni colpi di cannone per segnalare l'inizio della sfilata delle truppe in uniformi del XVIII secolo, che rappresenta sia i soldati spagnoli, sia quelli inglesi.
  • Festa della Vérgine de Candelaria: 14-15 agosto 2019 Nella notte tra il 14 ed il 15 agosto si celebra il più grande pellegrinaggio dell'isola. Migliaia di pellegrini si muovono da ogni parte per giungere a Candelaria, sede della Protettrice delle Canarie. Si tratta di una festa legata al mondo dei Guanci: il 14 agosto, nella piazza della basilica, si assiste alla rappresentazione dell'apparizione della Vergine al popolo Guancio. Quindi, prende avvio una maestosa processione, seguita con pia devozione, che si allunga fino al Pozzo della Vergine. Il 15 agosto si celebra una messa solenne a cui prendono parte tutte le autorità civili e militari e a cui fa seguito la grande e tradizionale Romeria alla Vergine, con offerte floreali e prodotti della terra, coinvolgendo diversi gruppi folkloristici.
  • Festa del vino in onore di Sant'Andrea: Nella notte tra il 29 e il 30 novembre, insieme alla festa dedicata a Sant'Andrea, si svolge quella del vino novello, con cantine aperte tutta la notte in cui è possibile degustare il vino. Ad Icod de los Vinos, i giovani danno vita ad un'antica tradizione, scivolando lungo le ripide strade della cittadina su tavole oleate. Nella stessa notte, a Puerto de la Cruz, si festeggiano i Cacharros: la tradizione vuole che barattoli, lattine, pentole e tutto ciò che può provocare rumore vengano legati ad una corda e trascinati lungo le strade. In Plaza del Charco si svolge la sagra della Castañada, durante la quale è possibile degustare prodotti tipici dell'isola.
  • Festa del Santissimo Cristo de La Laguna: 14 settembre 2019Il Cristo de la Laguna viene portato in processione su una croce d'argento, fino alla Cattedrale, dove rimane alla venerazione dei fedeli per 5 giorni. Il quarto giorno viene celebrata una solenne Eucaristia alla presenza delle più alte autorità civili e militari. La sera una processione attraversa le strade della città e riporta il Crocifisso nella sua chiesa. Durante il tragitto, fuochi pirotecnici illuminano la notte. Un'altra processione in onore del Cristo ha luogo durante la settimana santa: il Venerdì Santo, tra due ali di folla e su di una semplice croce in legno, il Cristo viene condotto nel Convento di Santa Chiara, per incontrare l'Addolorata, San Giovanni e la Maddalena, quindi fa visita alle chiese che si trovano sul tragitto della processione, fino a raggiungere la Cattedrale, dove rimane fino al pomeriggio per far poi ritorno al suo Santuario.

Feste di Natale

  • Vigilia di Natale: A Tenerife la vigilia di Natale del 24 dicembre non si discosta troppo dai festeggiamenti tradizionali ritrovati nella maggior parte del mondo. Le famiglie si riuniscono per la cena e per cantare i villancicos, canti natalizi spagnoli, fino alla mezzanotte, quando si partecipa alla "messa del gallo" - che, secondo tradizione, sarebbe stato il primo ad annunciare la nascita del Bambino Gesù. Al termine della messa, gruppi di giovani in costumi tipici danno vita al "Ballo del Bambino", una processione ballata al ritmo di tamburi, tamburelli, flauti e nacchere, svolta davanti al presepe della chiesa.
  • Giorno di Natale: Il 25 dicembre, il Natale viene celebrato con un concerto di musica classica, che riunisce nel porto di Santa Cruz fino a trentamila persone. Un meraviglioso spettacolo di fuochi d'artificio conclude le feste natalizie. Un'opzione alternativa è quella di visitare il presepe vivente a Los Realejos, ad una ventina di km da Santa Cruz.
  • Fiesta de los Reyes: Il pomeriggio del 5 gennaio giungono a Santa Cruz de Tenerife i Re Magi, accolti da numerosi bambini, ed ognuno seguito dalla propria corte. I cammelli trasportano i regali per i bambini, mentre i Re Magi viaggiano su carri allegorici da cui distribuiscono caramelle e, ad ogni tappa, raccolgono le letterine dei bambini con le liste di regali e desideri. È una festa dalle radici antiche, che viene celebrata in tutto l'arcipelago e che conclude le lunghe festività natalizie.
  • Divertimento
Prenota hotel a Tenerife

Hotel, appartamenti, ville, resort e villaggi turistici a Tenerife: cerca tra i miglior alloggi a Tenerife. Miglior prezzo garantito!

Prenota ora
 
© 2001-2021 GoCity. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il nostro permesso scritto. GoCity, GO e Viva sono marchi registrati.